Il Napoli asfalta la Fiorentina: gli azzurri infliggono un rotondo 6-0 al Diego Armando Maradona

Gli azzurri vincono e convincono ritrovando, dopo gli scivoloni contro Torino e Spezia, i tre punti casalinghi.
Pronti via, al quinto minuto, gli azzurri trovano subito il vantaggio con Lorenzo Insigne: il capitano apre sulla destra verso Lozano che rasoterra mette in mezzo per Petagna, il quale premia l'arrivo a rimorchio di Insigne che trafigge l'incolpevole estremo difensore viola. Duplice occasione per la Fiorentina, al 23' e al 26', prima con Biraghi che colpisce la traversa, complice una deviazione di Demme, poi la grande chance per Ribery che a due passi conclude a colpo sicuro ma Ospina, con un prodigioso intervento, gli nega la gioia del gol. Il duo Ribery-Biraghi ancora protagonista al 32': io francese dà il via alla ripartenza viola, serve e premia la sovrapposizione dell'esterno viola che di sinistro lambisce il palo. Da qui si scatena lo show azzurro: al 35' Zielinski serve Petagna in profondità, serve Demme in area portando il Napoli sul 2-0. Tre minuti più tardi Insigne imbecca in modo straordinario Lozano, il quale taglia in area come il suo ex compagno di squadra Callejon, firmando il tris azzurro. Il poker arriva al 44': Demme di tacco per Rui, il quaoe serve Zielinski, salta Castrovilli, e dal limite dell'area trafigge Dragowski con un forte rasoterra. La seconda frazione di gioco inizia subito con una grande occasione per la Fiorentina: al 54' Castrovilli serve Vlahovic che prova con uno scavetto a battere Ospina, ma Koulibaly salva con un grandissimo intervento sulla linea di porta. Al 71' viene assegnato un calcio di rigore in favore del Napoli, causato da un fallo di Castrovilli su Bakayoko. Dal dischetto si presenta Insigne trasformando in rete la massima punizione, portando il risultato sul 5-0 e realizzando la doppietta personale. Politano al minuto 88, dopo una pregevole serpentina, firma anche lui il tabellino fissando il risultato sul definitivo 6-0. Da menzionare l'esordio del classe 2002 Antonio Cioffi, attaccante delle giovanili azzurre, subentrato al minuto 80' al posto di Insigne. Al triplice fischio finale il risultato, al Diego Armando Maradona di Napoli, il risultato recita 6-0 per gli uomini di Gattuso.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top