Nel segno del Chucky: il suo guizzo vale tre punti a Marassi

Seconda vittoria consecutiva per il Napoli, con la dolce conferma di un Lozano sempre più inserito nei meccanismi di Gattuso.
Avvio subito gagliardo degli azzurri con lo squillo del duo Fabiàn-Politano che, dopo una bella triangolazione, costringono Perin al primo intervento della partita sul tiro del numero 21 partenopeo. Al 10' Elmas deposita in rete, dopo un'azione abbastanza confusa, ma il var annulla il momentaneo vantaggio per un precedente tocco di mano du Manolas. Il macedone ancora protagonista al 14' con una mezza rovesciata, costringendo l'estremo difensore dei grifoni a un colpo di reni, salvando in calcio d'angolo. Al 30' Mertens, pescato magistralmente da Politano, entra in area di rigore ma trova ancora un attentissimo Perin a dirgli di no. Quattro minuti più tardi, arriva la prima occasione dei rossoblù: lancio di Barreca per Cassata che costringe Meret a deviare sul palo la conclusione dell'esterno genoano. Allo scadere del primo tempo, precisamente al 46', Mertens sigla il meritato vantaggio per il Napoli, con un tiro dal limite che trafigge un incolpevole Perin. L'avvio del secondo tempo, invece, è l'esatto opposto del primo: pronti via e subito il Genoa in gol, con il colpo di testa di Goldaniga, anticipando nettamente Maksimovic, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Gattuso, deciso a dare una svolta alla partita, al 60' pesca dalla panchina facendo entrare Milik e soprattutto Lozano, il quale due minuti dopo il suo ingresso si invola verso l'area genoana, imbeccato perfettamente da Fabiàn, siglando il nuovo vantaggio azzurro. Marcatura fondamentale del messicano, che permette al Napoli di ritrovare la giusta concentrazione e serenità per tenere sotto controllo la partita e portare a casa altri tre punti importanti. A Marassi termina 1-2 per i partenopei!

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top