Presentazione Calendario Napoli 2018, Ghoulam: "Dopo le sconfitte torniamo sempre più forti"

Conferenza stampa di presentazione del nuovo calendario del Napoli per l'anno 2018 questa mattina alla stazione marittima. Intervenuti il direttore marketing della società partenopea Alessandro Formisano ed i due giocatori infortunati di lungo corso degli azzurri, Arek Milik e Faouzi Ghoulam. Partiamo con Formisano: "Ricordo gli inizi di questa iniziativa. Iniziammo nell'attuale palestra, faceva freddo ed i giocatori erano perplessi, ma poi furono presenti anche quando non scattavano. Fu un'opportunità divertente, goliardica. Il Corriere dello Sport ci affianca nella distribuzione, gli amici erano scettici persino sul recuperare le spese di stampa, ma poi ci chiesero la ristampa. Nella logica di un'azienda questi sono contenuti che creano nuove linee di ricavo, ma un'opportunità per dimostrare cosa siamo in grado di fare al di là del terreno di gioco. In questi anni abbiamo venduto oltre 550mila copie, un numero impressionante, con i risultati di grande aziende al nostro fianco. Il focus è sempre rivolto alla città di Napoli, negli anni abbiamo raccontato storie ironiche ispirate alle tradizioni, al cinema, al'lironia. Quest'anno siamo andati un po' oltre, per avere una legittimità editoriale, legandoci ad eccellenze del territorie come la Reggia della Caserta, il museo archeologico nazionale, la sovraintendenza e il Palazzo Reale. A Madrid facemmo un giro con una guida col presidente ed i dirigenti e quasi in tutti i posti veniva citato Carlo III, lo stesso che conosciamo noi e che ha fatto diventare Napoli una capitale. In quell'epoca meravigliosa quel re fece cose grandiose e così si spiega la copertina di quest'anno sui Re di Napoli. Dietro c'è un lavoro di qualità, grosse personalità nel loro ambito, non è di certo un lavoro improvvisato".  Per Ghouam, come stai e come è stato fare questo calendario? "E' stato divertente fare il calendario. Io personalmente sto benissimo. Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato per questo calendario, noi pensiamo al campo e siamo all'inizio per queste cose e il pensiero è sempre sul campo". Milik: "Sto bene fisicamente ad essere sincero, felice di essere qui. Spero possa andare sempre meglio, il mese più importante sarà quello di maggio, l'ultimo, sperando di poter festeggiare lo Scudetto. Ribadisco che è bellissimo lavorare con persone che ti sostengono ogni giorno". Ghoulam sul momento del Napoli: "Dispiace essere passati da un ruolo attivo a passivo, ora sono un tifoso, un osservatore. Non so, le cose le prendo male perchè vorrei aiutare ma non posso. Siamo più vicini ai tifosi rispetto a prima che stavamo solo sul campo. Abbiamo una grande squadra, un grande allenatore, abbiamo fatto solo 2 ko in 50 partite. Dopo le sconfitte torniamo sempre più forti!". Milik: "Sono fuori da parecchio, per noi, i tifosi e la società conta lo Scudetto, faremo di tutto per vincere. Siamo consapevoli dell'importanza che ha per la città e per chi ci supporta".

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top