Pedullà a Radio Marte: "Non escludo che la Juve possa chiedere Ancelotti, ma rimane difficile. Sarri? E' fuori dal Chelsea al 55% e Hysaj può seguirlo"

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alfredo Pedullà, giornalista:

"Quando devi cambiare 4 o 5 giocatori oppure l'allenatore, decidi di cambiare allenatore. E' accaduto questo alla Juventus e ci sarà da lavorare in queste ore, ma ci sono delle idee. Mihajlovic è stato sondato in passato, forse ad oggi non è tra i primi 4 nomi, ma tutto può succedere. Non escludo che la Juve possa chiedere ad Ancelotti di prendere il posto di Allegri, ma la vedo difficile. Guardiola non ha alzato la coppa al cielo nell'ultima esperienza, non è che prendendo Ronaldo e l'allenatore che lo ha allenato, poi matematicamente vinci la Champions.La partita Insigne non è chiusa. Quando sbandieravano un rinnovo sicuro, la nostra posizione era un pò diversa perchè l'attaccante ha un contratto lungo e ricco e dopo un incontro tra le parti non vengono spazzate via le incertezze. Siamo in una fase di standby e magari tra 10 giorni si firmerà il prolungamento, ma non è in programma. 

Almendra è il nome più caldo, lo abbiamo tirato fuori a dicembre perchè c'è accordo con l'entourage e sulla base di questo accordo il Napoli prova a strapparlo al Boca ad una cifra inferiore alla clausola. 

Non ci saranno tutti i calciatori del Napoli a Dimaro, magari uno tra Mario Rui e Hysaj non ci sarà. L'anno scorso avresti potuto prendere anche i soldi della clausola per Hysaj, oggi invece, quanto offrono? Tutto dipenderà dal mercato. 

Sarri non è detto che allenerà ancora il Chelsea. Ad oggi è più fuori che dentro, diciamo che è fuori per il 55%, ma aspettiamo perchè dopo Baku possono accadere un pò di cose e credo che se ci fossero le condizioni giuste, Hysaj potrà anche seguire Sarri". 

 

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top