L' "Orchesta Sinfonica" in scena a Cagliari: un successo annunciato

A Cagliari, il Napoli è stato un “Orchestra Sinfonica”, suonando per l’Italia calcistica la quinta di Beethoven. Mancano dodici finali e per tutte le squadre che dovranno incontrare gli azzurri sarà battaglia perché la determinazione, la concentrazione e l’affiatamento visibilmente dimostrato anche in Sardegna fa comprendere a tutti che non c’è ne sarà per nessuno. Il Cagliari era sceso concentrato per fare la partita e si è dovuto arrendere perché ha incontrato una corazzata Azzurra che non gli ha concesso di poter ragionare ed è crollato sotto il fuoco continuo del Real Napoli.
Un sette e mezzo a tutta la squadra in quanto ognuno ha fatto la sua parte ed un otto a Mister Sarri che sta portando tutto il Team ad un livello di competitività molto alto sia da un punto di vista atletico-mentale che da un punto di vista di modulo di gioco con raddoppi, pressing ed azioni veloci e belle a vedersi che fanno innamorare il mondo del Calcio. Il Napoli ha già vinto perché le sue azioni strepitose ed il suo modulo di gioco stanno facendo il giro del Mondo, ricordando a tutti la famosa Nazionale Olandese o il primo storico Barcellona e Mister Sarri e tutti gli azzurri sono di diritto già entrati nella Storia. Venite, venite tutti ad ammirare il meraviglioso Napoli e vi incanterete, vi innamorerete ed alla fine riconoscerete che oggi siamo fra le compagini che praticano il più nel calcio del Pianeta. Sabato al San Paolo arriverà una Roma che vorrà tentare il riscatto dopo la sconfitta casalinga ad opera del rinato Milan e sarà un 'altra battaglia da vincere per far comprendere che quest’anno il Napoli c’è e se la batterà contro la sua rivale bianconera di sempre sino all’ultimo respiro. Forza Napoli

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top