Ma il Brasile può davvero fare a meno di questo Allan?

Non è più una sorpresa trovare tra i migliori in campo il nome di Allan Marques Loureiro. Il brasiliano infatti con due assist ha permesso ai suoi compagni di siglare due dei cinque gol messi a segno dagli azzurri, oltre a ricoprire, grazie alla sua tenacia, un ruolo fondamentale in ogni reparto di gioco. Nonostante il centrocampista azzurro venga da stagioni esaltanti, essendo un punto fermo del centrocampo sia del Napoli di Sarri, che di quello della nuova era Ancelotti, all’età di 27 anni non ha potuto ancora provare la gioia della prima convocazione nella Seleçao. Nella passata stagione non sono bastati 4 gol, 3 assist ed una media voto altissima, a convincere il CT Tite a far strappare un biglietto al gladiatore azzurro per i Mondiali di Russia 2018. Su questo argomento è intervenuto anche l’agente del brasiliano, Juan Arribas, che in un’intervista a Radio Marte, durante la rubrica “Si Gonfia la Rete”, ha manifestato quanto il ragazzo meritasse una possibilità nella Seleçao .

La lista diramata dal Ct Tite in vista delle amichevoli con Stati Uniti ed El Salvador, vede a centrocampo la convocazione di volti nuovi come Lucas Paquetà, talento del Flamengo e volti noti come Fred che viene da un inizio non esaltante nella sua nuova avventura al Manchester United di Mourinho. In virtù di questo sorge spontaneo il dubbio della possibilità non concessa al calciatore azzurro di vestire finalmente la maglia della Seleçao per la prima volta, ma di certo continuando così arriverà il momento della prima convocazione. Nel frattempo il centrocampista azzurro potrà riposarsi e concentrarsi su quella che sarà poi la gara con la Fiorentina al rientro dalla sosta, continuando a far innamorare i tifosi azzurri ad ogni partita da 10 in pagella.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top