Il Napoli dovrà fare il Napoli

Siamo fuori dalla Coppa Italia senza alcuna recriminazione: l’Atalanta si è confermata la nostra “bestia nera” e non ha rubato nulla. La riflessione dopo ventiquattro ore è che il Napoli, ovvero tutta la squadra, non è entrato in campo, per cui i ritmi erano lenti e prevedibili e le giovani sostituzioni ieri non sono state all’altezza, venendo meno al ruolo da ricoprire in campo. Inoltre, Hysaj, Mario Rui e Chiriches, che scivolava da tutte le parti, non hanno dato alcuna garanzia, facendo invece nascere molte perplessità sulla loro tenuta nel girone di ritorno. Sontuoso, come sempre, Koulibaly, che conferma di essere un grande giocatore a tutto tondo. Da sabato, prima giornata del girone di ritorno, e per altre diciotto giornate a seguire dopo la sosta, il Napoli non potrà più sbagliare: non potrà avere cali di concentrazione e di ritmo se vorrà tentare di raggiungere il traguardo tricolore. Per quel che riguarda il mercato, inevitabilmente il Napoli deve rinforzare la difesa sulla fascia laterale sinistra e l’ideale sarebbe anche un attaccante di peso, perchè l’assenza dell’alternativa Milik si avverte e Callejon non ha le caratteristiche per fare l’impresa. Oggi il povero Mister Sarri sta facendo giocare troppi giocatori fuori ruolo snaturando il gioco. Ricordiamoci che alla ripresa dopo la sosta giocheremo a Bergamo, di nuovo contro l’Atalanta, che non potrà fare più la nostra “bestia nera", mentre il Napoli dovrà fare il Napoli, senza alcuna attenuante, perchè è questo che il popolo azzurro pretende dagli azzurri. Ci sono tutte le carte in regola, quest’anno, per tentare l’impresa e per crederci. Speriamo che nel mercato di gennaio arrivi il “Ciccio Romano“ che ci fece, allora, quadrare la squadra e vincere lo scudetto. Tutto è possibile e noi ci crediamo... forza Napoli.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top