Cose e pazz

Ogni giorno non c'è da stupirsi per quello che succede. Sto sentendo in varie trasmissioni televisive e/o leggendo sui giornali del ricorso legale fatto da alcuni abbonati nei confronti della Societa' Calcio Napoli perche' avrebbero pagato l'abbonamento con un costo maggiore rispetto al costo medio del singolo biglietto venduto dalla Societa' nello scorso campionato. Sono abbonato dal 1960 pur seguendo il Napoli con mio padre dal 1952 al Vomero ma entravo gratis avendo cinque anni, quando facevo l'abbonamento ridotto o intero in curva, nei distinti ed in tribuna l'unico mio pensiero era assicurarmi il posto allo stadio per la passione ai colori azzurri indipendentemente se il Napoli faceva un grande campionato o arrivava a centro classifica o retrocedeva con mio grande dispiacere. Oggi sono ancora abbonato ed il mio pensiero non e' cambiato anche perche' ritengo con il mio abbonamento di tribuna di contribuire in minima parte alla sana gestione della società. Il rinnovo lo faccio per la passione del mio cuore azzurro senza fare alcun calcolo economico perche' lo faccio in massima per la passione sempre con la massima fiducia nei confronti della Società' Calcio Napoli, in libertà perche' mi assicuro un posto per la stagione vicino ai miei amici con cui amo condividere le emozioni, i commenti, il caffè , una barzelletta, una coccola a tutti i nostri figli figlie e nipoti che ci seguono e questo per me non ha prezzo. Poi da cultore dei mutamenti dell'economia so da sempre che vengono dei momenti in cui le societa' per riempire lo stadio fanno sconti ai giovani alle famiglie ai pigri che preferiscono stare a casa e sono regole normali del mercato che non mi hanno mai offeso o leso un mio diritto in qualsiasi modo. Viviamo in un mondo che puoi andare in un albergo dove hai prenotato la camera doppia a cento euro ed il tuo vicino di stanza in promozione l'ha pagata sessanta euro. Cosi' oggi sono le regole del mercato e valgono per tutto dai saldi ai viaggi in aereo sulle navi sui treni. Concludo lasciando sempre tutti nella massima libertà di fare ciò che desiderano ma per quanto riguarda il mio abbonamento al San Paolo che quest'anno festeggio 57 anni di abbonato pur seguendo il Napoli grazie a mio padre da 65 anni che sono orgoglioso di averlo potuto fare come piccolissimo azionista. Forza Napoli ed ieri sera al goal di Ciro Mertens ho provato la stessa emozione che provai al goal di Maradona che insacco' portiere sempre della Lazio e palla nella rete al San Paolo per cinque minuti di applausi "io c'ero". Queste emozioni per me non hanno prezzo.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top